Gli abusi edilizi "storicizzati​"
Convegno
 
23/01/2019

PARMA, VENERDI' 15 FEBBRAIO 2019

ORE 14,30 – 18,30

BIBLIOTECA DEI PADRI BENEDETTINI DI SAN GIOVANNI EVANGELISTA

Piazzale San Giovanni 1, Parma - www.monasterosangiovanni.com

La Rivista “Dissensi” ha organizzato per il prossimo 15 febbraio 2019, unitamente alla Fondazione dell’Avvocatura Parmense ed all’Ordine degli Architetti di Parma, un convegno di studi dedicato al tema degli “Abusi edilizi storicizzati”, che è divenuto di particolare attualità a seguito degli novità giurisprudenziali e normative intervenute nel 2017/2018, e che assume una peculiare importanza in relazione alle politiche di “rigenerazione” dei tessuti edificati assunte dalla più recente legislazione urbanistica, data la condizione di diffusa irregolarità urbanistica che contraddistingue il patrimonio edilizio esistente e da rigenerare.

L’incontro di studi si propone di esaminare la condizione giuridica degli immobili caratterizzati da difformità edilizie risalenti nel tempo, non regolarizzabili secondo le ordinarie procedure di sanatoria, rispetto al potere repressivo spettante all’Amministrazione ed alle procedure amministrative per la loro regolarizzazione o trasformazione edificatoria.

Il Convegno, dopo i saluti del Presidente della Fondazione dell’Avvocatura Parmense e del Presidente dell’Ordine degli Architetti di Parma, sarà presieduto dal dr. Sergio Conti, Presidente della Sezione parmense del T.A.R. Emilia Romagna.

Le relazioni introduttive saranno dedicate ad una ricostruzione della giurisprudenza amministrativa in materia di abusi edilizi storicizzati, a partire dalla sentenza della Adunanza Plenaria n. 12/1983 fino alla pronuncia della Adunanza Plenaria n. 9/2017 (avv. Carlo Masi) e ad una analisi critica di tale ultima pronuncia, anche  in relazione alle questioni evidenziate dalla giurisprudenza precedente e rimaste insolute (avv. Giacomo Graziosi).

Seguirà una relazione “a due voci” sulla legislazione apprestata dalla Regione Emilia Romagna per la gestione degli abusi “storicizzati”, sulla circolare applicativa del 5.6.2018 e suoi loro profili problematici (avv.ti Silva Gotti e Domenico Lavermicocca).

E’ previsto infine un intervento sul regime giuridico degli abusi edilizi storicizzati realizzati sugli immobili gravati da vincolo paesaggistico, che sarà dedicato ad una analisi critica della giurisprudenza amministrativa in materia (avv. Benedetto Graziosi).

Le conclusioni della giornata, precedute da un eventuale dibattito, saranno tratte dal prof. Giorgio Pagliari, Ordinario di diritto amministrativo dell’Università di Parma.

PROGRAMMA

SALUTI

Prof. Luigi Angiello -Presidente Fondazione Avvocatura Parmense

Arch. Daniele Pezzali -Presidente Ordine Architetti P.P.C. di Parma

PRESIEDE

Dr. Sergio Conti - Presidente del T.A.R. Emilia-Romagna, Sezione di Parma

INTRODUCE

Avv. Carlo Masi

Gli abusi storicizzati nella giurisprudenza amministrativa

INTERVENTI

Avv. Giacomo Graziosi

Questioni aperte sugli abusi storicizzati dopo l’Adunanza Plenaria n. 9/2017

 

Avv. Silva Gotti 

Avv. Domenico Lavermicocca

Gli abusi storicizzati nella legislazione dell’Emilia-Romagna e nella circolare applicativa del giugno 2018

 

Avv. Benedetto Graziosi

Gli abusi storicizzati sui beni vincolati paesaggisticamente

CONCLUSIONI

Prof. Avv. Giorgio Pagliari - Ordinario di Diritto Amministrativo

ACCREDITAMENTO ED ISCRIZIONE

Il convegno è accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Parma con con il riconoscimento di n. 2 crediti formativi ordinari e dall’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Parma con il riconoscimento di n. 4 crediti formativi.

La partecipazione è gratuita ed è aperta ad avvocati, magistrati, funzionari pubblici, professionisti, nei limiti dei posti disponibili e previa iscrizione obbligatoria con le seguenti modalità:

a) per gli iscritti all’Ordine degli Avvocati di Parma, attraverso il sito dell’ordine nella sezione “Isi Formazione”, dal 1 al 13 febbraio 2019, salvo esaurimento dei posti disponibili (in numero di 40);

b) per gli iscritti agli Ordini degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori, attraverso il portale Im@teria, salvo esaurimento dei posti disponibili (in numero di 40);

c) per tutti gli altri interessati, via mail a gbsdirittourbanistico@gmail.com, fino ad esaurimento dei posti disponibili (in numero di 30)

Non saranno riconosciuti crediti formativi agli Avvocati che, pur apponendo la propria firma all’ingresso,

si assentino dal locale ove si svolge l’evento formativo per un periodo superiore a 30 minuti (delibera COA Parma 13.11.2012)

MATERIALE PER IL CONVEGNO

Prima del Convegno saranno resi disponibili online sul questo sito le sentenze e gli altri materiali oggetto delle relazioni

GLI ALTRI ARTICOLI

Please reload

Dissensi: pubblicazione a cura dell’Associazione “Gruppo Bolognese di Studiosi del Diritto Edilizio e Urbanistico”